Cantina Jeio e Bisol premiati al Decanter World Wine Awards 2012


La cantina Jeio e Bisol ha fatto incetta di premi al Decanter World Wine Awards 2012, la celebre competizione enologica londinese organizzata dalla rivista Decanter, che quest’anno ha ospitato 14.119 vini proposti da 47 Paesi produttori diversi: Argento per Crede e Bronzo per Jeio Cuvée Extra Dry, Jeio Cuvée Brut e Jeio Colmei.

Nel corso della London International Wine Fair, sono stati ufficializzati i risultati dell’International Wine and Spirits Competition: la cantina Jeio e Bisol ha portato a casa un oro per il Cru Cartizze 2011 Bisol, Silver Outstanding Eliseo Bisol Millesimato Talento Metodo Classico, argento per il Bel Star e il Cru Crede Bisol,  bronzo a Jeio Valdobbiadene Brut e Pas Dosé 2002.

Le premiazioni dei Sommelier Wine Awards 2012, una delle più prestigiose competizioni nel Regno Unito svoltasi a Londra davanti ad una giuria internazionale: Oro per Crede, considerato “superlativo” nella categoria “Sparkling wine & Champagne: Under £14” ; la medaglia di bronzo è stata vinta dal Cru Cartizze 2010 nella sezione “Sparkling wine & Champagne: £20+”.

Il prosecco Jeio Colmei durante l’International Wine Challenge 2012 è stato premiato con l’argento, mentre i Cru Crede e Cartizze e Jeio Valdobbiadene Brut hanno conquistato il bronzo.

“Il Principe delle bollicine, come ha efficacemente definito il Prosecco Jonathan Ray nel 2005 sul Daily Telegraph, conquista il Regno Unito e la Regina d’Inghilterra” commenta soddisfatto Gianluca Bisol, direttore generale di Bisol.

Si è infatti brindato con Bisol lo scorso 28 maggio in occasione della celebrazione del “Diamond Jubilee” di Elisabetta II, organizzata dal Circolo Italo Britannico di Venezia, che tiene le proprie riunioni a Palazzo Papafava, sede dell’Università di Warwick a Venezia.

A Londra ci sono stati molti eventi per celebrare i 60 anni di regno della Regina: il 3 giugno, 1000 imbarcazioni, fra cui la Diesona dell’associazione Settemari e la Disdotona della remiera Querini, entrambe di Venezia, sfileranno nel corteo sul Tamigi al seguito dell’imbarcazione della Regina, la “Royal  Barge”. Per l’occasione sarà invitato il console generale ed altre personalità del mondo della cultura italiana e anglosassone. Presenzierà Lady Clarke, presidente onoraria del circolo e  fondatrice di Venice in Peril,  attiva per la tutela del patrimonio architettonico e artistico di Venezia. Il primo giugno Venice in Peril darà il benvenuto alle caratteristiche imbarcazioni da voga veneziane, che – nei giorni successivi – parteciperanno al The Queen’s Pageant Diamond Jubilee, con un importante evento presso il London Rowing Club e si brinderà ancora una volta con l’eccellenza Superiore Bisol: il prestigioso e premiato Cru Crede.

© Riproduzione riservata