Estate al profumo di lavanda in Toscana


Per chi ama il profumo della lavanda e per chi si rilassa sporcandosi le mani con la terra dell’orto. Per chi ha voglia di imparare i segreti delle api, ma anche per chi ama cucinare o pasticciare in laboratorio. Soprattutto, per chi è innamorato della vita in campagna. Nel cuore della Maremma, a Sorano, c’è un piccolo agriturismo che ha fatto della passione per l’aroma inebriante della lavanda il suo punto di forza. Non solo producendo e vendendo cosmetici biologici, oli essenziali, fiori essiccati e dolci, ma anche organizzando workshop e veri e propri soggiorni a tema, tutti dedicati alla coltivazione e lavorazione dei profumati fiori viola.

Soggiorni e laboratori

Anche per l’estate 2018, Beatrice Galgano, fondatrice e proprietaria di Podere Argo, mette dunque i suoi oltre 15 anni di esperienza sul campo a disposizione di turisti e visitatori, per condividere con loro tutti i segreti sulla lavanda. Coltivazione, usi e proprietà officinali, essicazione e conservazione, cucina e autoproduzione di cosmetici: si potrà imparare tutto soggiornando presso l’agriturismo oppure iscrivendosi a uno dei laboratori di due-tre ore attivati per tutta l’estate.

Podere Argo: il giardino

Non solo lavanda

Oltre ai segreti del piccolo fiore viola, presso l’agriturismo toscano si insegnano anche le tecniche per coltivare un orto sinergico. Si tratta di un tipo di orticoltura completamente naturale, che rigetta l’uso di qualsiasi prodotto chimico e si basa, appunto, sulla sinergia fra le diverse specie vegetali, secondo i principi dettati dall’agronomo giapponese Masanobu Fukuoka. Come per la lavanda, si tratta di laboratori pratici di un paio d’ore.
Per chi vuole avvicinarsi all’apicoltura, ci sono infine dei mini-corsi di allevamento delle api e smielatura.

© Riproduzione riservata