Costa Smeralda: dove conviene investire?


I prezzi delle ville sulla Costa Smeralda sono molto diversi a seconda della posizione, della vicinanza al mare, dello stato di manutenzione e naturalmente della grandezza. “A Romazzino”, dice Daniela Ciboddu, di Engel&Völkers, abbiamo ville da 15 a 60 milioni di euro, ma quelle con vista su Cala di Volpe e lontane dal mare si trattano a 6-7 milioni. Al Piccolo Pevero, sul mare, le poche ville in vendita oscillano intorno ai 10 milioni di euro.

Un quinto rispetto all’anno scorso

Al centro di Porto Cervo, con vista sul mare, immobili da 300-450 mq si possono acquistare anche a 8-12 milioni di euro. A Liscia di Vacca ci sono un paio di ville con due ettari di terreno, con accesso diretto al mare, per 60 milioni di euro”. “Romazzino è senza dubbio la località più costosa”, conferma John Bracco “e tanto per dare un’idea una villa che in prima fila costa 30 milioni, in seconda fila può costare 15 e in terza fila 10 milioni. In questa località si può parlare di aumento dei prezzi negli ultimi anni. Tre anni fa mia sorella ha venduto una villa a 7 milioni di euro che oggi ne spunterebbe 12 milioni”. ”Il mercato della Costa Smeralda è in mano a una settantina di agenti, ma quelli che veramente lo muovono sono una diecina. Uno tra questi è certamente Carlo Panciroli, responsabile dell’omonima agenzia di Porto Cervo con 44 anni di esperienza, il quale sostiene che rispetto a un anno fa si può comprare al 10-20 per cento in meno. Panciroli dice di avere in corso molte trattative, tra cui tre-quattro da 20-30 milioni di euro. Egli sostiene che oggi si possono fare dei buoni affari anche con gli appartamenti, che si comprano a Porto Cervo tra i 6 e i 10 mila euro al mq e a Porto Rotondo tra i 5 e gli 8 mila euro. “Negli ultimi anni”, aggiunge Bracco, “è in grande ascesa lo stazzu, ovvero il casale agricolo sardo spesso ristrutturato o ricostruito. Ma ciò che va di moda e sarà sempre più richiesto è l’appartamento o la villa di charme, con un’elevata qualità costruttiva, che fa uso della domotica e di materiali pregiati”.

Vuoi saperne di più?

Abbiamo dedicato alla Sardegna, alle sue coste e spiagge, una serie di servizi, pubblicati sul numero di giugno del nostro giornale. Se te lo sei perso, se vuoi rileggerlo, puoi scaricare gratuitamente la nostra App e consultare gli arretrati. Basta andare a questo collegamento.
Se invece vuoi controllare le occasioni e le offerte immobiliari in questa splendida isola, allora devi fare clic su questo collegamento.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA