Comperare casa nell’interno dell’Ogliastra


L’Ogliastra è una terra antica, dal forte radicamento contadino, e quindi l’architettura predominante è legata a questo mondo, soprattutto nell’entroterra ed è qui che è possibile fare affari interessanti, investimenti e comperare casa a prezzi vantaggiosi.

Affari vista mare

Comperare casaSulla costa”, dichiara a Ville &Casali Antonio Murreli dell’agenzia Arbatax Studio Immobiliare (tel. 0782.624708, cell. 336.275714, www.arbataximmobiliare.it), “le richieste maggiori del mercato si attestano su bilocali e trilocali nel bel centro di Tortolì – che vanta un’ottima rete di servizi – e sulle ville indipendenti, anche se quest’ultime sono davvero poche”. Il motivo è soprattutto legato alla contrazione del mercato, che da due-tre anni ha subito una riduzione del 40% dei prezzi, come nella media nazionale. L’acquirente, italiano o straniero, predilige location isolate, fuori dal perimetro urbano, ville indipendenti, dove poter officiare in grande stile il rito della vacanza e del buen ritiro. Le lottizzazioni già definite nelle aree marine e il decreto Salva Coste, targato dalla giunta regionale Soru ha fatto sì che il nuovo sia parsimoniosamente ponderato, il che determina un approccio rispettoso al territorio che in passato, in alcune aree, ha subito una cementificazione selvaggia e irresponsabile.

Comperare casa con la crisi che non cessa

Un concetto condiviso da Barbara Prestifilippo che insieme a Simone Tascedda conduce l’agenzia Gabetti a Tortolì e nella vicina Barisardo (tel. 0782.622370, cell. 329.9628596, www.gabetti.it). “Il nostro target”, dice Barbara Prestifilippo, “è alto, ma non di lusso. I prezzi al metro quadro qui parlano di una crisi che non cessa ed ovviamente il mercato in calo avvantaggia chi è interessato all’acquisto. A Tortolì i prezzi oscillano tra i 1.600 e i 1.800 euro al metro quadro.

Comperare casaAd Arbatax, invece, le quotazioni lievitano appena: 1.800/2.000 euro al metro quadro”. Chi non ha conosciuto crisi, invece, in relazione alla bellezza del luogo, alla “ristrettezza urbana” e alla pochissima offerta è Santa Maria Navarrese, coi prezzi più alti della zona: 2.400/2.500 euro al metro quadro.

Sempre la signora Prestifilippo, il cui pregio dell’agenzia sta nel garantire tutta la filiera dei lavori, finanche nell’arredo, da poco ha consegnato una casa indipendente caposchiera, proprio a Santa Maria Navarrese, il cui recupero e riconversione, eccellenti, sono stati ideati e realizzati dalla sorella, l’architetto Cinzia Prestifilippo.

Difficile sulla costa

I nuovi progetti vista mare, quelli più interessanti, invece, sono a Barisardo dove, rispettando il PPR (Piano Paesaggistico Regionale) “si sta assistendo al nuovo miracolo edile ogliastrino. Siamo nel sud dell’area”, dice Simone Tascedda. “Auspichiamo che si assista a un rinascimento del mercato immobiliare come accadde negli anni Novanta a Porto Frailis. I prezzi degli immobili con vista di panoramiche colline, ricche di macchia mediterranea, oscillano tra i 1.300 e i 2.000 euro al metro quadro, con quotazioni in crescita se le case sono più vicine alla costa”.

I paesi dell’entroterra – come Baunei, Urzulei e Lanusei – sono decisamente più appetibili sia per il drastico calo dei prezzi sia per il costo del denaro a buon mercato. I centri storici di questi paesini, tutti rigorosamente con viste mozzafiato sui paesaggi montuosi e il mare in lontananza, propongono palazzetti liberty, case a torre e case con area cortilizia. “Decisamente luoghi di grande tranquillità, dove il tempo ha un andamento decisamente lento”, dice Gualtiero Cualbo della Minoter (www.minoter.com) al quale si deve il recupero di diverse abitazioni nel centro storico di Baunei.

Affari nell’entroterra

 

Angela Scanu

Angela Scanu

“Arroccarsi tra questi centri è sicuramente controcorrente, ma fino a un certo punto. Il mare lo hai a portata d’occhio, pochi minuti di macchina e ci arrivi. Dietro, sopra di noi, ovunque, c’è un entroterra e montagne piene di natura, paesaggi, archeologia e valori di una comunità straordinaria”. “Un mondo da scoprire assolutamente, una Sardegna diversa dall’immaginario collettivo”, dichiara a Ville &Casali Angela Scanu del Gruppo Mazzella. “La nostra filosofia”, continua, “parte da questo aspetto, le fondamenta più nobili per qualsivoglia progetto immobiliare e di sviluppo del territorio. Il nostro progetto Jana, come gli altri realizzati del resto, marca questa nostra filosofia”. Purtroppo chi punta gli occhi sul mare, soprattutto ad Arbatax e Tortolì, il baricentro di questo reportage, avrà vita difficile come conferma a Ville&Casali Riccardo Palmas dell’agenzia Tecnocasa (tel. 0782.620008, cell. 388.1578283, www.tecnocasa.it). “Appartamenti e villette a schiera ce ne sono, ma non combaciano con la richiesta di chi viene da fuori e vorrebbe una sistemazione decisamente più riservata. Tuttavia si possono fare ottimi affari anche nel centro storico di Tortolì”.

 

Approfondimenti e ricerche

Vuoi saperne di più? Abbiamo dedicato a questo tema un ampio articolo pubblicato sul numero di luglio del nostro giornale. Se te lo sei perso, puoi recuperarlo scaricando la App e leggendolo sul giornale digitale, basta andare a questo collegamento, dove troverai le informazioni sull’ultimo numero di Ville&Casali e i link per le diverse App per il tuo dispositivo.

Se invece vuoi dare un’occhiata agli annunci relativi alla Sardegna, ti invitiamo a fare clic su questa pagina.