Avanguardia Russa al Museo di Nuoro fino al 1 ottobre


Il Museo Man – Museo d’Arte della Provincia di Nuoro – tradizionalmente ospita artisti che si collocano fuori dai circuiti dell’arte internazionale, con mostre interessanti e attuali.

Fino al 1° ottobre ospiterà un’importante rilettura dell’Avanguardia Russa di inizi ‘900, in memoria della Rivoluzione di Ottobre, il cui centenario cade quest’anno. Il punto di vista è innovativo in quanto verranno presentate delle “coppie di artisti”, uniti dalla ricerca di nuovi linguaggi espressivi e di vita comune: Natalya Goncharova (1881–1962) e Mikhail Larionov (1881–1964), Varvara Stepanova (1894–1958) e Alexander Rodchenko (1891–1956), Lyubov Popova (1889–1924) e Alexander Vesnin (1883–1959). Più di cento opere  che raccontano, attraverso immagini e opere, un percorso artistico e storico, che attrae appassionati di arte del Novecento, ma anche di comunicazione, design e fotografia.

L’Esposizione è stata allestita in collaborazione con la Galleria Statale Tretjakov di Mosca , il Museo Statale Schusev di Architettura e il Kunstforum di Vienna.