No all’abbandono


Estate, sinonimo di vacanza per grandi e piccini, non ha sempre significato positivo per gli amici a quattro zampe. La stagione più calda, per gli animali, è in assoluto quella peggiore. E’ infatti in questo periodo che avviene la maggior parte degli abbandoni degli amati compagni di vita, divenuti scomodi conviventi.

Lasciare un cane per strada significa destinarlo ad una morte triste e lenta. L’animale infatti, fino a quel momento amato e coccolato, si ritrova a essere improvvisamente escluso dalla famiglia, condizione che per lui equivarrà a una punizione incomprensibile. Il povero peloso non capisce perché la propria vista sia divenuta vuota da un giorno all’altro e il suo comportamento ne sarà profondamente condizionato.

Aumentano le strutture pet-friendly

Ogni anno aumentano le strutture pet-friendly. Alberghi, Bnb, spiagge pet-friendly rendono sempre più concreta la possibilità di andare in vacanza con Fido, nella speranza di ridurre al minimo un fenomeno che purtroppo va avanti da anni e non sembra arrestarsi.

Campagna antiabbandono Enpa

L’Ente Nazionale Protezione Animali anche quest’anno, ha lanciato la campagna antiabbandono “E’ l’inizio della vostra vacanza o solo della tua?”, che durerà fino al 31 Agosto. Spot pubblicitari e annunci stanno già veicolando il messaggio, proponendo ai proprietari di animali domestici, un ampio ventaglio di strutture pet-friendly presenti sul territorio nazionale.