Itinerari culturali e spirituali in Umbria


Uno degli evento artistici 2012 di maggior rilievo in Umbria è la mostra dedicata a Luca Signorelli (Cortona 1445-1523), uno degli artisti più importanti del Rinascimento, lungamente attivo in Italia centrale dal 1472 al 1519, a cui non è stata dedicata una rassegna monografica dal lontano 1953. Fino al 26 agosto, Perugia, Orvieto e Città di Castello saranno le sedi di questa manifestazione, la cui finalità è quella di documentare le esperienze formative e i dialoghi intessuti da Luca Signorelli con alcuni fra i più geniali artisti del suo tempo: dalle frequentazioni giovanili (Verrocchio, Pollaiolo, i fiamminghi), che arricchirono la sua iniziale impronta pierfrancescana, alla partecipazione al più grande cantiere decorativo del tardo quattrocento italiano, quello della Cappella Sistina, dove Signorelli ebbe modo di confrontarsi con artisti come Perugino, Pinturicchio, Bartolomeo della Gatta, Botticelli e Ghirlandaio. La mostra approfondisce la vitalità culturale del maestro Luca Signorelli, interprete attento della tradizione classica, ammesso a frequentare i più raffinati circoli neoplatonici della Firenze di Lorenzo il Magnifico.

In Umbria è possibile visitare il bosco di San Francesco d’Assisi, riaperto al pubblico dopo lungo tempo. I turisti sono invitati a percorrere lo stretto sentiero che, partendo dalla Basilica di San Francesco e passando per la Selva di San Francesco, di proprietà della Basilica Papale – Sacro Convento di San Francesco d’Assisi, attraversa terreni boschivi e campi coltivati, radure e oliveti. Giunti a fondovalle, si potranno scoprire le testimonianze di un microcosmo abitato, a cavallo tra il XIII e XIV secolo da monache benedettine, e, più avanti, un’antica torre-opificio dalla quale è possibile ammirare e vivere il Terzo Paradiso, straordinaria opera di Land Art del maestro Michelangelo Pistoletto.

Infine, Città di Castello organizza ogni anno nel Loggiato Bufalini, attribuito al Vignola, ed in altri luoghi di pregio architettonico rinascimentale una Mostra mercato del libro antico. Numerosi gli espositori che prenderanno parte all’evento proponendo il meglio delle loro raccolte, autentici tesori di carta, quali incunaboli, cinquecentine, preziose legature d’epoca, libri figurati, libri di storia locale, stampe antiche.

Scopri tutti gli agriturismi in Umbria