Gita di primavera: la Riviera di Ponente ci aspetta!


I weekend di aprile, ma anche di maggio e giugno sono ideali per una gita di primavera in una località ricca di fascino, sapori e tradizione come la Riviera di Ponente, terra di confine, luogo d’ìncanto che da sempre attrae turisti e fa innamorare i residenti.

Riviera di Ponente, a un soffio dalla Francia

La Riviera di PonenteLa Riviera di Ponente è la naturale prosecuzione dell’omonima francese, un tripudio di palme, fiori, e colori, resi ancor più accesi dall’aria tersa, limpida che caratterizza quest’angolo di Liguria. Già dagli anni Sessanta, la Riviera di Ponente è stata meta di vip provenienti da ogni parte del mondo, la zona che da Savona arriva sino a Ventimiglia, racchiudendo gemme preziose incastonate in uno scenario unico, come Finalborgo o Noli, borghi incantati in cui il fascino dell’antico è sancito dall’appartenenza ai “Borghi più belli d’Italia”. Per non parlare di Alassio, la mondana sede del mitico Muretto, o di Sanremo, considerata la “perla” della Riviera dei Fiori che, con il suo Casinò, ospitato in un edificio liberty del 1906, ricorda i fasti della Belle Époque.

Zona ideale per una gita di primavera

Il mare è ovunque molto pulito, garantito dalle molte bandiere blu che sono state assegnate alle località balneari di Savona (importante il porto), Varazze, Noli, Albissola Marina, Finale Ligure, Bergeggi, Celle Ligure, Bordighera, Spotorno. In questa zona della Liguria  il mercato degli immobili ruota attorno alle seconde case, alle residenze estive dei piemontesi e dei milanesi. In tempo di crisi, certamente una flessione delle compravendite c’è stata, anche se, al contrario, la Liguria è una delle (poche) zone d’Italia dove il mercato degli immobili di prestigio tiene ancora.