Letto Ikea in tribunale per violazione dei copyright


C’è un letto Ikea che è finito in tribunale, in Germania, con l’accusa di essere fin troppo simile a un altro letto. A tirare in causa Ikea è stata l’azienda tedesca e15 e il letto della discordia è il modello Malm.

A riportare la notizia è il sito Manager Magazin.

Letto Ikea o modello di e15?

L’azienda e15 sostiene che il letto Ikea Malm viola i copyright di un proprio modello, il letto SL02 Mo e che la somiglianza tra i due prodotti avrebbe portato molti clienti di e15 a lamentarsi. La questione è finita in tribunale presso l’aula regionale di Dusseldorf, ma dopo due verdetti a favore di Ikea, la faccenda è arrivata al Bundesgerichtshof, la Corte Suprema tedesca.

Malm: un vero bestseller

Messo in commercio nel 2002, il letto Ikea al centro del contenzioso fa parte della gamma Malm e costituisce un vero bestseller per il colosso scandinavo. È costituito da testata piattam con un bordo largo ai lati del telaio, che può essere usato anche come mensola o ripiano. Proprio come il modello di e15, messo in commercio alcuni mesi prima.

Somiglianze solo estetiche

Le somiglianze, però, sono solo a livello estetico: il modello SL02 Mo è realizzato in legno massello e il suoprezzo al dettaglio si aggira supera i 4000 euro. Il letto Ikea, invece, è fatto di pannelli di truciolato con impiallacciatura in rovere e ha un prezzo di circa 220 euro nel momento in cui scriviamo.Come andrà a finire? Il verdetto è per il prossimo anno. Staremo a vedere.

 

 

Nella foto, un letto Malm dal sito IKEA.