Gite turistiche per aiutare Amatrice


Il terremoto del 24 agosto che ha devastato Amatrice e tutta la sua zona è stato un vero colpo al cuore per il Centro Italia e le sue molte meraviglie. Il turismo è in ginocchio tanto quanto la popolazione. I nostri concittadini guardano tristemente la prospettiva di un Natale in tende e container e intanto le loro cittadine e case sono in macerie. Ci vorrà molto, troppo, prima che la normalità torni. E intanto…?

AmatriceCosa si può fare per aiutarli? Una possibilità è organizzare aiuti, ma anche gite nel territorio. Con l’attenzione a non intralciare i soccorsi, chiaro, ma con l’idea di portare soldi alle attività lavorative già in crisi. Alberghi, ristoranti, musei superstiti, strutture turistiche: tutte queste realtà hanno bisogno di turismo. Ecco allora un’iniziativa che ci piace molto: Le guide turistiche di Puglia per il patrimonio culturale di Amatrice

Turismo in Puglia per Amatrice

La soprintendenza e gli enti locali sono tutti alle prese con il calcolo e la valutazione dei danni causati dal terribile sisma: il patrimonio artistico di tutto il Centro Italia ha subito un colpo terrificante.  Le Guide Turistiche di Puglia si muovono per aiutare le popolazioni colpite da questa tragedia proponendo una serie di itinerari guidati, nel territorio pugliese, allo scopo di raccogliere fondi che saranno poi destinati al Museo Civico di Amatrice.

Questo evento si svolgerà nel mese di dicembre e le visite guidate dovranno essere prenotate visitando il sito The Monuments People.