Ville&Casali di novembre in edicola


L’idea di dedicare buona parte di questo numero alla Toscana, nasce dal film Tuscanyness, un documentario realizzato dall’associazione 120 g, un gruppo di giovani architetti, ingegneri e designers di Pisa che si sono chiesti se ci sia un filo diretto che colleghi lo spirito di Brunelleschi e di Michelangelo a quello dei contemporanei. Un film che viene presentato in autunno in diversi festival internazionali. Secoli fa, durante l’umanesimo, alcuni committenti illuminati credettero nel talento dei giovani architetti e diedero inizio a una straordinaria stagione per la civiltà. Esistono oggi dei committenti che hanno il coraggio di credere nel talento delle nuove generazioni di progettisti? Noi riteniamo di sì. La leggerezza e la profondità nell’approccio alla natura sia nella ricerca dei materiali sia nelle forme delle abitazioni, l’eleganza senza tempo degli arredi e la continua ricerca della bellezza sono il tratto distintivo dell’architettura e del design toscano, che Ville&Casali propone ai lettori in questo numero con un casale ristrutturato dall’architetto Mariquita Papi vicino a Bolgheri.

Un articolo sul colore ocra e uno sul cotto toscano approfondiscono, poi, due caratteristiche dell’architettura toscana. Un reportage sulla Val d’Orcia permette, infine, di scoprire quanti stranieri e italiani siano attratti dall’eredità del Rinascimento e dall’eccellenza della gastronomia toscana, in particolare dei suoi vini. Un invito ai lettori, quindi, a visitare questa regione in autunno, per ammirare la mostra del Lorenzetti a Siena (vedi il weekending) o quella del Cinquecento a Firenze tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna (vedi il rendez vous).

L’ispirazione alla natura è il leit motiv delle carte da parati, oggi tornate di gran moda. Ville&Casali presenta una casa arredata con questi rivestimenti dall’architetto Elisabetta Pincherle nel cuore di Londra. L’arte è, invece, il filo conduttore di una casa dal design contemporaneo realizzata a Roma dall’architetto Clemente Busiri Vici. Una casa a Cortina, arredata dall’architetto Ambra Piccin, sorprende per l’uso intelligente degli spazi. Infine, il progetto di una villa a Novara ad emissioni zero.

Il direttore