Casa romantica con dolci tocchi di stile


Inondata di luce cristallina, una casa romantica, colorata da morbidissime tinte neutre che vanno dal bianco latte al corda, rallegrata da un tripudio di fiori, uccelli, candide porcellane inglesi e vetri trasparenti, questa casa nel cuore storico di Modena è un nido di creatività e dolcezza.

Siamo nell’appartamento di Cecilia Lugli, una delle creative più delicate e magiche del panorama dell’handmade italiano.

Una di quelle creative che, quando si incontrano lasciano un gusto mieloso in gola e un senso di avvolgente morbidezza nel cuore.

Nel suo appartamento ha realizzato un piccolo mondo incantato, profumato di fiaba e di cotone, composto da una sinfonia di tesori fatti a mano con il cuore: embrasse, fiori, uccelli, tovagliette, cuscini; tutto realizzato con le sue stoffe preferite, a tinta piatta, rigate o Liberty, e con la sua fedele compagna di creatività, un’antica macchina da cucito, custodita in un angolo di casa accanto a scampoli di tessuto e moodboard.

“L’appartamento si sviluppa in verticale, su tre livelli, e si trova all’interno di un palazzo settecentesco, affacciato su una delle piazze più belle della città”, ci racconta Cecilia.

La casa, comperata da Cecilia e da suo marito quasi quindici anni fa, versava in buone condizioni, inoltre la splendida posizione all’interno della città e la meravigliosa esposizione hanno fatto innamorare all’istante sia Cecilia che il marito.

Con il tempo e interventi studiati a pennello, l’appartamento si è trasformato nella loro casa!

La naturale luminosità dell’appartamento è stata esaltata da un’accurata scelta della palette cromatica e dal fatto che le originarie travi del soffitto nella zona giorno e nelle due camere da letto sono state dipinte con un velo di bianco che lascia trapelare l’antico fascino dell’essenza lignea.

Sono stati modificati i bagni ed è stata sostituita la scala che collega i vari piani dell’abitazione.

Per cambiare i vecchi gradini, Cecilia ha ideato una leggiadra struttura che sale, eterea e leggera, verso i piani superiori.

Il modello di scala, moderno ed essenziale e in grande contrasto con lo stile classico e romantico dell’arredamento dona un forte impatto visivo all’assetto stilistico della casa.

Una casa romantica ricca di contrasti magici

Cecilia ama giocare con i contrasti fra contemporaneo e vissuto. Così, accanto ad una credenza d’epoca si trova l’orologio a cucù stilizzato, accanto alle antiche tele una ghost chair, accanto al ramo distorto di nocciolo che accoglie uccellini e cristalli, due sospensioni moderne.

Nell’appartamento trovano una collocazione naturale tutti i mobili antichi di famiglia, qualche elemento reperito nei mercati vintage (dei quali Cecilia è grande appassionata) e le collezioni di porcellane e vetri, ma sono i tessuti i veri protagonisti dell’arredo.

Cecilia li acquista in negozi che ama o nei mercatini di antiquariato quando è in viaggio in Francia o in Inghilterra e quello che ne ricava sono preziose meraviglie che riempiono la casa di coccole di cotone.

 

 

 

Testo a cura di Antonella Padularosa
Foto di Corrado Bonomo
© RIPRODUZIONE RISERVATA