Appartamento a Roma dal look “polveroso”


Questa abitazione ha un aspetto unico e speciale, un look polveroso, ruvido e caldo: si tratta di un appartamento a Roma progettato per trasmettere e suscitare sensazioni particolari ed esclusive. L’effetto è stato ottenuto dall’architetto Antonino Cardillo tramite l’uso di un intonaco granulare dall’aspetto ruvido una volta indurito. Questo genera una superficie bruna, composta da rilievi e avvallamenti di piccole dimensioni, simili a increspature.

L’intonaco è stato steso sulla parte superiore delle pareti e sul soffitto di tutto l’appartamento, la cui superficie è di circa cento metri quadrati.

Un’appartamento a Roma simile a una grotta

appartamento a RomaIn questa dimora l’ordinamento classico delle stanze, le proporzioni e la decorazione degli ambienti sono un tributo alla polvere, alla terra e a i colori caldi e naturali. Una linea dorata divide i lati dell’area living: una base color grigio chiaro sorregge un soffitto ricoperto da un intonaco rustico e granuloso, il cui colore terreo conferisce all’ambiente un aspetto cavernoso e solenne.

Questo è frutto del desiderio di riprodurre le stanze dall’aspetto di caverne tipiche del periodo del Rinascimento. L’aspetto complessivo è solenne ed elegante e comunica sensazioni di ricercata raffinatezza.

Suggestioni rinascimentali e bellezza sognante

Finestre e passaggi si aprono nelle pareti di questo appartamento a Roma. A volte come se fossero scavati nel muro, altre volte affiorando come incisioni o bassorilievi. Le superfici delle pareti sono abbellite anche dalla presenza di una serie di archi che accolgono lo sguardo e lo rilanciano lungo prospettive aeree. Decorazioni astratte che rimandano ai dipinti quattrocenteschi, come anche porte a scomparsa a e scaffalature eleganti rendono questa casa unica e speciale. Una porta dalla maniglia di vetro rosato porta alle camere da letto, caratterizzate da una palette rosa sulle pareti, un chiaro omaggio alla luce dell’alba, a paesaggi floreali e ad atmosfere rilassate, romantiche e sognanti.

 

 

© Immagini dal sito dell’architetto