Icona di moda e design


Nel 2015 l’Istituto Marangoni ha celebrato l’80° anniversario. Dalla sua fondazione nel 1935 ha al suo attivo un bilancio formativo di quattro generazioni di studenti ed è stato il trampolino di lancio per oltre 40 mila professionisti della moda e del lusso, tra i quali Domenico Dolce (Dolce & Gabbana) e Franco Moschino.

Ecco quindi questo volume dedicato alla scuola milanese di moda e design, una realtà che con il proprio lavoro ha formato molti di quelli che sono stati protagonisti del design e della moda italiana e internazionale degli ultimi ottant’anni. Nelle pagine di questo libro è possibile scoprire lo stile accademico e di vita della scuola, come anche il lungo e accurato lavoro dei professionisti del fashion system contemporaneo. Le loro opere sono raccontate e mostrate con una miscela attenta e ben calibrata di bozzetti, scatti fotografici e provini, ma anche schizzi e cartamodelli.

Fashion Culture è un volume che celebra otto decenni di vita di un istituto che dal capoluogo lomnbardo è riuscito a diffondere la propria fama nel mondo, tramite i passi di quattro generazioni di studenti che sono diventati grandi nomi. Professionisti che sono riusciti ad approdare presso marchi prestigiosi come Armani, Gucci, Prada, Saint Laurent e Valentino. Accanto agli intensi e inediti ritratti di docenti e alunni eseguiti da Aldo Fallai, troviamo i contributi speciali degli alumni più celebri e creativi della scuola, tra i quali, Alessandro Sartori (Berluti), Rodolfo Paglialunga (Jil Sander), Julie de Libran (Sonia Rykiel), Paula Cademartori e Daizy Shely, vincitrice di “Who is on next?” 2014.

Questo libro, impreziosito dagli scatti del Maestro della fotografia Aldo Fallai, è un viaggio nell’universo di Istituto Marangoni, nella sua storia e nello scenario attuale. Un manifesto visivo di disciplina, talento e passione che presenta 14 tra i suoi più celebri alumni

 

  • Titolo: Fashion Culture, a cura di
  • Autore: Cristina Morozzi, foto di Aldo Fallai
  • Editore: Rizzoli
  • Prezzo: 90 euro