Arredamento industriale: scegliere, recuperare, valorizzare


L’arredamento industriale è uno stile sempre più amato.

I mobili che nella loro vita precedente rispondevano ai bisogni delle fabbriche e delle officine, tra la fine dell’Ottocento e la metà del Novecento, oggi sono diventati elementi di arredo per creare degli stili personalizzati fai-da-te.

È una forma di riciclo creativo, dove i materiali grezzi e la loro semplicità donano raffinatezza
agli ambienti. Pagina dopo pagina, Anne-Sophie Puget, giornalista che si occupa di interior design, suggerisce come selezionare e restaurare questi mobili creando un forte impatto emotivo e inimitabile all’arredamento della propria casa, ottenendo un risultato ricco di fascino.

Moltissimi consigli utili e, nelle ultime pagine, un elenco dettagliato di antiquari, vetrai specializzati, materiali per il bricolage.

Arredamento industriale: i consigli per la tua casaAmiamo le loro sagome funzionali, la loro bella semplicità e i materiali grezzi di cui sono fatti: progettati per essere utili e robusti, i mobili industriali che rispondevano ai bisogni delle fabbriche e delle officine tra la fine dell’Ottocento e la metà del Novecento sono diventati presenze atemporali nella decorazione d’interni.  Come riconoscerli, rinnovarli e sistemarli a casa propria? Cosa affiancare loro per valorizzarli e liberarli della tipica aria austera? Come adibirli a nuovi usi? Come progettare gli spazi domestici per creare un insieme armonioso? Quali colori scegliere e quale tipo di vernici usare? Quali interventi privilegiare sugli spazi? Come adattare questi mobili in modo equilibrato a un arredamento classico?  Domande alle quali il libro si impegna a rispondere con idee riguardanti atmosfere e colori, uno sguardo ravvicinato sui mobili vintage e le loro riedizioni, istruzioni per il rinnovamento e la patinatura, l’attrezzatura e molto altro. Pagina dopo pagina, verrete guidati non solo nella selezione e nel restauro dei mobili, ma anche nell'abbinamento di complementi quali sedie, lampade e lampadari e nella scelta dei materiali da usare.

Amiamo le loro sagome funzionali, la loro bella semplicità e i materiali grezzi di cui sono fatti: progettati per essere utili e robusti,  sono diventati presenze atemporali nella decorazione d’interni.

Come riconoscerli, rinnovarli e sistemarli a casa propria?
Cosa affiancare loro per valorizzarli e liberarli della tipica aria austera?
Come adibirli a nuovi usi?
Come progettare gli spazi domestici per creare un insieme armonioso?
Quali colori scegliere e quale tipo di vernici usare?
Quali interventi privilegiare sugli spazi?
Come adattare questi mobili in modo equilibrato a un arredamento classico?

Domande alle quali il libro si impegna a rispondere con idee riguardanti atmosfere e colori, uno sguardo ravvicinato sui mobili vintage e le loro riedizioni, istruzioni per il rinnovamento e la patinatura, l’attrezzatura e molto altro.

Pagina dopo pagina, verrete guidati non solo nella selezione e nel restauro dei mobili, ma anche nell’abbinamento di complementi quali sedie, lampade e lampadari e nella scelta dei materiali da usare.

 

L’autrice

Anne-Sophie Puget è giornalista e si occupa di interior design dal 1995. Collabora regolarmente con la rivista Marie Claire Maison, per la quale cura inchieste e casi di studio. Ha inoltre contribuito a numerosi libri sul design di interni.

Il Libro

  • Titolo – Arredamento industriale. Scegliere, recuperare, valorizzare,
  • Autore – Anne-Sophie Puget
  • Editore –  Logos
  • Pagine – 96
  • Prezzo – 16,50 euro