Pergola: riparo e soluzione di pregio


Quale miglior rimedio di un riparo contro il sole dell’estate, come una pergola? Quando il sole di agosto, o anche di settembre, insiste e si fa pesante, aumenta il desiderio di rendere i nostri spazi esterni più confortevoli ed esteticamente piacevoli, per trascorrere all’aperto momenti di relax, all’ombra di soluzioni decorative, in pieno contatto con la natura.

Origini della pergola

R610 di Brianzatende

R610 di Brianzatende

Nella storia dei nostri parchi e giardini più rinomati, la pergola nasceva con una valenza decorativa: era utilizzata per segnare un percorso coperto, sul quale si intrecciavano piante rampicanti e fiori profumati. Oggi la pergola, oltre a decorare i nostri giardini, è anche funzionale, modulare e di design, per permetterci di godere dei benefici della vita all’aria aperta, non solo durante la bella stagione, ma è anche in grado di sfruttare lo spazio in diverse condizioni climatiche.

Molte esigenze, tante soluzioni

A seconda delle esigenze, per disposizione, modularità, budget e soprattutto gusto, è possibile trovare la pergola ideale. Diverse le funzioni che quasi tutte le ditte sintetizzano nei loro prodotti: si va dalla semplice protezione al riparo dal sole o dalle intemperie, alla ventilazione.

Cap Ferrat di Unopiù

Cap Ferrat di Unopiù

All’interno delle pergole si crea, infatti, una ventilazione naturale che evita l’effetto serra.

La maggior parte delle aziende propone le lamelle orientabili come soluzione vincente per i tetti delle pergole: grazie a sensori e sofisticati sistemi di motorizzazione, queste strutture si chiudono ad incastro, quando le condizioni atmosferiche non sono favorevoli.

Le lamelle sono orientabili: in questo modo possiamo regolare in autonomia l’intensità della luce all’interno della nostra pergola, come pure modulare la circolazione interna dell’aria, per ricreare l’atmosfera che più amiamo nel nostro spazio, al confine tra interno ed esterno.

Diversi modelli, utilità universale

Med Twist di Gibus

Med Twist di Gibus

Molti i vantaggi legati alle pergole: una volta installate non richiedono grande manutenzione e, nel caso delle soluzioni bioclimatiche, sono anche ecocompatibili perché riducono il fabbisogno di energia elettrica.

Alcuni modelli prevedono anche l’illuminazione a led: così possiamo vivere il prolungamento del nostro spazio “living” anche durante la notte, vivendo cornici suggestive nel nostro giardino.

  • Il modello mostrato in apertura, per esempio, è una pergola bioclimatica serie 414P della PROFILS SYSTEMES e consente la ventilazione naturale interna. Un vero sistema automatizzato con sensori di pioggia, vento e di temperatura: in caso di neve o ghiaccio si apre.
  • Pergoklima R610 di BRIANZATENDE, è una soluzione addossata a parete, in alluminio, dal design ricercato e innovativo. Funziona con un motore lineare a bassa tensione.
  • Cap Ferrat di UNOPIÙ, invece, è un sistema di pergole in profili di legno lamellare di pino nordico.
  • Interessantissima è Med Twist, pergola Bioclimatica per eccellenza, di GIBUS: una struttura di alluminio free-standing o da addossare ad una parete con una copertura di lame basculanti.
  • Le pergole BIOSSUN sono fabbricate con materiali durevoli e riciclabili. Godono di un’estetica dalle linee pure e di un design su misura con più di 300 tonalità cromatiche.
  • Una tenda da sole per giardini d’inverno anche senza fissaggio alla parete: questo il prodotto a firma MARKILUX.
  • La pergola addossata Venus di PIRCHER è un progetto unico nel suo genere, con un solo sistema di struttura e pochi componenti, personalizzabile con tende ombreggianti, idrorepellenti o coperture in vetro e policarbonato.

 

 

di VERONICA BALUTTO