Un giardino spettacolare su Pantelleria


Un suggestivo giardino dai tratti mediterranei sull’isola vulcanica italiana più vicina all’Africa, la magica Pantelleria.

Si tratta di un terreno dell’estensione di un ettaro e mezzo, progettato e realizzato dai paesaggisti Paola Goggioli e Alberto Zaccagni dello studio IRosmarini , da cui è possibile scorgere le coste tunisine, a soli 70 km di distanza.

 

piscina e cactus pantelleria
Punta Karace
è una località verdeggiante di Pantelleria, raggiungibile tramite la strada provinciale che ne percorre il perimetro. I vincoli paesaggistici la proteggono dalla speculazione edilizia e dal turismo di massa, perciò risulta essere il luogo ideale per trascorrere momenti di assoluto relax.

Una giovane coppia di italiani l’ha scelta per la sede della propria residenza estiva, commissionando i lavori degli spazi esterni a dei professionisti che, durante anni di vacanze siciliane, aveva già avuto modo di conoscere ed apprezzare.

Lo schema progettuale

schema progettuale

Le richieste dei proprietari sono state semplici e puntuali: realizzare un piccolo angolo di paradiso, conservando il manto vegetativo mediterraneo e al contempo introdurre piante esotiche.

Così sulla suggestiva costa a picco sul mare, si snoda l’intricato gioco di percorsi e camminamenti in pietra, pensato dai curatori del progetto, in cui la vegetazione nostrana si alterna ad arbusti esotici.

 

Le costruzioni in pietra servono a proteggere dal vento di tramontana e di maestrale, in modo da accentuare il profumo di lavanda ed erbe aromatiche. Vegetali della tradizione agricola siciliana dominano nella zona ovest, mentre nella parte orientale adiacente alla piscina, cactus, cycas, agave, dracaena draco, yucca rostrata ed altre piante esotiche, si fondono con il giardino arabo, gli alberi di ficus e di plumbago.cactus

L’uliveto pantesco si apre naturale ed armonioso sulla costa, mentre raggruppamenti di fioriture si fanno più fitti e ricchi attorno all’abitazione. Capperi, agrumi, gelsomini e passiflora, richiamano alla mente i sapori della terra d’origine, dolcemente inseriti nell’esuberante progetto, completato in 3-4 anni.  

Le pedane in legno della zona piscina la fanno sembrare un prolungamento del mare, ed il profumo della lavanda inebria il cuore degli amanti della perla nera del mediterraneo.

piscina pantelleria