Una casa tra i mulini a vento


La natura e la luce sono le vere protagoniste della ristrutturazione che ha riguardato un appartamento su due livelli nei pressi degli antichi mulini sul fiume Olona, in provincia di Milano.

I lavori sono stati curati dall’architetto Silvio Maglione e, trattandosi di un edificio di nuova costruzione, hanno richiesto non poca pazienza. La ditta costruttrice infatti, era inizialmente scettica nei confronti delle premesse progettuali, apparentemente pretenziose.

L’intervento di ristrutturazione è durato circa due anni, ed il risultato è sorprendente. Uno spazio accogliente e luminoso di 300 metri quadri, diviso tra due piani, e più di 80 metri quadri di terrazzi fruibili in ciascun piano.

Una scala per esaltare le altezze

scala a chiocciola

Una scala suggestiva, al centro dell’abitazione, è l’elemento di congiunzione tra i due ambienti: un ampio open space per la zona living e la zona notte-studio, con quattro camere da letto, due studi, due bagni ed una lavanderia.

Gli arredi

divani zona living

Luce e natura si fondono perfettamente con l’arredo essenziale e leggero, frutto delle attente riflessioni fatte aprioristicamente allo scopo di dare vita a nuove geometrie. La scala stessa, che rappresenta il fulcro visivo dell’intera struttura, ha una forma sinuosa, realizzata con piatti di ferro calandrati e gradini in massello di legno wengè.

Negli spazi porosi e permeabili creati dai progettisti, in cui la luce diventa un complemento d’arredo, s’inseriscono i divani in pelle marrone Flexform, ubicati nell’area living al pian terreno. Nel soggiorno, è stata posizionata anche la cucina a vista, minimalista e ariosa grazie ai dettagli in legno di rovere ed il piano cottura più scuro rispetto al resto.

scala

Le travi a vista del sottotetto permeano l’ambiente al pari della scala, offrendo un tratto distintivo marcato a tutto l’edificio. La luce naturale che filtra dalle ampie vetrate, riflettendosi poi sulle pareti rigorosamente bianche, serve ad enfatizzare volumi e geometrie, esaltati anche dal tono scuro delle pavimentazioni.

Un tocco di rosso e di blu oltremare, alternati al bianco delle pareti, conferiscono maggiore brio alle stanze, sottolineando l’intima relazione tra l’appartamento e l’anima del luogo.  

Anche i terrazzi sono arredati accuratamente, con prestigiose componenti di produzione italiana, per non lasciare nulla al caso.

scala bianca