Urban House nel cuore di Varsavia


Ubicata in un quartiere chic nel cuore di Varsavia, la villetta ristrutturata dall’architetto polacco Przemek può essere ora considerata una casa in perfetto urban style. Lo scopo dei lavori, era proprio quello di rivoluzionare il design degli interni, incrementandone la luminosità attraverso un riadattamento generale degli ambienti.

Przemek Lisiecki, collaborando con la decoratrice d’interni Ela Kuzniacka, è riuscito a conferire un sapore metropolitano alla struttura, eliminando sapientemente tutti quegli elementi architettonici, ritenuti simbolo dell’edilizia unifamiliare tipica degli anni sessanta.

Note metropolitane

open space

Travi in acciaio, muri in mattone e frammenti di cemento, uniti a pareti prevalentemente bianche e arredi dal design industriale, hanno trasformato completamente lo stabile, ora molto più simile a un loft newyorkese.

Black&White

black&white

Il grigio degli arredi contrasta volutamente con il bianco dominante di pareti e pavimenti. Effetti black&white si ritrovano in tutte le camere, in particolare nell’open space al pian terreno, composto da cucina, salotto e sala pranzo con vista sul giardino.

Guardaroba, lavanderia, studio, sala tv e bagno di servizio, sono stati invece ricavati dal vecchio garage e la cantina nel seminterrato, mentre la zona notte si trova al primo piano.

Un gioiello di tecnologia

Un moderno sistema di domotica gestisce tutti gli elettrodomestici dell’appartamento, in linea con lo stile ultramoderno delle linee architettoniche. Le finestre bianche Squareline ad esempio, garantiscono l’adeguato comfort termico, ottimizzando la luminosità e integrandosi con il resto dell’arredamento.
Inoltre, l’isolamento acustico garantito (fino a 45dB) da finestre e portefinestre, contribuisce a limitare i consumi energetici.

urban style letto