Come progettare la cabina armadio


La cabina armadio è un’ottima soluzione per ricavare più spazio in casa per abiti e scarpe. Si tratta di una valida alternativa al classico armadio, pratica e ordinata, risolutiva negli appartamenti con metratura limitata. Biancheria intima, indumenti, calzature, ma anche valigie, borse e coperte potranno essere infatti riposti al suo interno, accrescendo il comfort dell’intera abitazione.

Addio al vecchio armadio

cabina armadio in legno

La cabina armadio costituisce la versione moderna del tipico armadio matrimoniale, complemento d’arredo imponente, considerato indispensabile fino a qualche anno fa. I tempi moderni e lo stile minimalista dominante, hanno imposto nuove esigenze, una diversa disposizione degli spazi e in definitiva una revisione complessiva delle vecchie tendenze e abitudini.

Dove ubicare la cabina armadio

L’organizzazione razionale dello spazio circostante sarà necessaria ai fini della progettazione di una stanza armadio, generalmente ricavata nella camera padronale, o ubicata nei pressi di quest’ultima.

L’area a disposizione farà ovviamente la differenza, consentendo di dotare la cabina armadio di tutti quegli accessori utili a sfruttarla nel migliore dei modi. Mensole, ripiani, cassetti, ganci, accresceranno infatti, la sua funzionalità all’interno dell’appartamento.

Diversi modelli

armadio a muro

Esistono diverse tipologie di cabina armadio. Il classico armadio a muro, modulare, componibile, con ante a battente, pieghevoli a libro o scorrevoli, rappresentano soltanto alcune delle possibilità esistenti. Le dimensioni dipenderanno dall’area a disposizione, così come la forma della stanza. In genere, per tutti questi motivi, mensole e cassettiere sono realizzate su misura.

Illuminazione

Non è concepibile una cabina armadio priva di illuminazione. Trattandosi di una stanza a tutti gli effetti, sarà necessario illuminarla, anche per facilitare la scelta degli indumenti. Talvolta alle classiche, sono preferite le luci automatiche, che si accendono cioè con rilevatore di presenza, o all’apertura delle ante.