Le mille declinazioni di un solo colore


È un giallo molto caldo, tendente al le tonalità del marrone, perfetto in moltissimi ambienti della casa, perché come il giallo ravviva, ma in maniera elegante, senza stonare o accecare gli occhi: si parla dell’ocra. Una tonalità che offre tanti spunti per composizioni di design interessanti, in grado di coniugare passato e futuro in uno stile che accontenta anche i gusti dei più esigenti.

L’ocra e le sue mille declinazioni

poltrone ocra

Dal più chiaro al più setoso, il color zafferano si spinge fino ai toni dell’ocra, tinta compatta e molto versatile, per questo amata anche nel mondo della moda che l’ha utilizzata per innumerevoli capi nelle stagioni del fashion degli ultimi due anni.

Questo, però, non è l’unico settore in cui viene utilizzato: anche il mondo dell’arredo e del design ha declinato questa particolare tonalità di giallo su interessanti progetti creativi.

Tipico colore del fogliame autunnale, l’ocra, insieme al rosso ruggine e alle sfumature del marrone più calde, accarezzano la vista e vengono frequentemente utilizzati negli ambienti in cui si richiede tranquillità e pacatezza. È una cromia molto indicata per le pavimentazioni e i rivestimenti a fantasia, ma anche per le pareti a tinta unita e per il mobilio: dagli elementi tessili, come le tende e i tappeti, fino a imbottiti e divani. Con questo colore lo spazio cambia volto, senza apportare eccessivi stravolgimenti. Come tutti i tipi di giallo, anche l’ocra è portatore di positività e buonumore ed è proprio in questa sfumatura calda che garantisce equilibrio ed eleganza, grazie alla sua capacità di aprire la percezione che si ha di uno specifico spazio, dando l’impressione di trovarsi comunque in un luogo sicuro e di tendenza.

Il carattere dell’ocra, così deciso, ma meno brillante di altri gialli più accesi, è ideale per creare una base neutra, morbida che rimanda ai toni chiari della terra e permetta una varietà immensa di abbinamenti, sia con superfici realizzate in altri colori, che con complementi costituiti di materiali particolari.

Se si potesse abbinare ad una regione italiana, quella sarebbe di certo la Toscana, in quanto l’ocra è proprio il colore che si ritrova nelle immense valli e nei paesaggi di questa regione. Anche le ceramiche siciliane vengono spesso associate a questo colore, i n quanto, con l’ocra  si realizzano meravigliose maioliche e gli alberelli di Caltagirone.