Come scegliere i rubinetti ideali il tuo bagno


Potrebbe risultare non così rilevante, invece la rubinetteria dei servizi ha un’importanza particolare.  Questo elemento d’arredo contribuisce a dare risalto all’ambiente, ma non solo. Se si parte da zero nella progettazione del proprio bagno, le scelte che si propongono davanti sono davvero moltissime, ma per prendere la decisione più corretta è necessario fare attenzione a dei parametri specifici:

  • stile;
  • finiture;
  • facilità di utilizzo;
  • posizionamento dei lavelli;
  • costo.

Capire quale stile adottare nel proprio bagno è la base da cui iniziare. Le tipologie dei rubinetti sono  praticamente infinite e non è difficile trovare ciò che soddisfa le varie esigenze. È fondamentale, inoltre saper orientare i propri gusti in base al giusto miscelatore, in quanto, sarà proprio questo a permetterci di risparmiare sulla bolletta. Inoltre è sempre bene ricordare, che i prodotti di qualità poco valida comportano, sul lungo termine, una spesa maggiore per in termini di manutenzione e riparazioni.

Scegliere la tipologia di rubinetto per il proprio bagno

Rubinetti elettronici

Per chi ama una casa ultra contemporanea questo genere di tecnologia è proprio quello che ci vuole! Il miscelatore elettronico è dotato di una fotocellula grazie alla quale è in grado di “capire” quando lasciar fuoriuscire l’acqua e quando interrompere il getto. Non c’è bisogno di toccare il rubinetto, si aziona semplicemente muovendo le mani davanti al sensore. Generalmente questi rubinetti vengono utilizzati in locali pubblici in cui si richiede un’attenzione particolare alle norme igieniche. I rubinetti elettronici vengono prodotti con design accattivanti e avvenieristici, altra ragione che spinge moltissime persone a puntare la propria scelta su questo genere.

Rubinetti classici

Per chi non vuole rinunciare a un tocco vintage neanche in bagno, i rubinetti classici sono l’ideale. Che il vostro stile sia Country, Shabby Chic o rustico non potrete fare a meno di istallare rubinetti con manopole a croce e bocchettone dell’acqua alto e curvo.

Per le finiture è consigliabile usare materiali come l’ottone e l’oro, l’effetto elegante e retrò è garantito. Attenzione però, miscelare la temperature dell’acqua può risultare più complicato per i bambini o per persone con disabilità.

Rubinetti dal miscelatore monocomando

Questo è il genere di rubinetti a cui ci si riferisce quando si parla di rubinetteria moderna. Facile da usare, è diventato richiestissimo e oggi si presenta sul mercato nelle forme,  nei colori e nelle dimensioni più svariate.

La sua unica leva è facile e intuitiva e consente di agire sulla regolazione dell’acqua miscelando le diverse temperature fino ad arrivare a quella ritenuta perfetta. Moltissimi modelli usciti negli ultimi tempi possiedono degli interessanti accorgimenti nella  loro struttura, che permette il risparmio sia energetico.

© Riproduzione riservata