Rivestimenti e pavimentazioni: idee suggestive


Ristrutturare una casa significa darle un nuovo aspetto oltre che un nuovo assetto e questo si può ottenere con vari tipi di rivestimenti e pavimentazioni. Possiamo ritinteggiare le pareti, ma anche coprirle con carte da parati e pannelli in legno. Ancora, possiamo decidere di usare rivestimenti in pietra. Per i pavimenti una scelta molto interessante è quella del cotto, materiale versatile e di prestigio. Vediamo allora alcune soluzioni.

Rivestimenti e pavimentazioniEleganza e sobrietà… di carta

Interessante è la scelta di una carta da parati elegante e sobria, capace di fondersi con quasi tutti gli stili di arredamento, ma che presenti anche elementi artistici. Un ottimo esempio è la collezione French Chic di Wallpepper, ispirata ad ambienti dal design raffinato e bucolico, tratteggiato in modo da apparire fuori dal tempo, per suggerire atmosfere da favola e creare uno stile onirico dominato da un’unica costante: l’eleganza. Si tratta di prodotti ecologici, esenti da PVC, con base di cellulosa e fibre tessili.

A questa pagina troviamo altre informazioni su questa carta da parati.

Rivestimenti e pavimentazioniLegno, ambasciatore di calore

Arredare con il legno, possibile? È stata questa l’idea venuta a Pierre Bacon, originario della Savoia: realizzare arredamenti di pregio a partire dal recupero del legno antico nelle baite di montagna. Come in questo interessante appartamento a Limone Piemonte, realizzato dall’architetto Giorgio Giani, dello studio Giani e Pavesi, a Varese, e caratterizzato dal grande utilizzo del legno di rovere piallettato a mano. La filosofia di fondo nell’intervento di questa abitazione è stata quella di offrire una calda atmosfera di montagna senza scadere in effetti ridondanti o in accostamenti forzati. Accanto ai pavimenti, ai soffitti e alle pareti rivestiti in legno di rovere, spiccano così materiali come pietra e vetro di concezione più contemporanea.

Ecco a questo collegamento la casa in questione.

Rivestimenti e pavimentazioniRivestimenti e pavimentazioni in pietra

I rivestimenti in pietra possono essere usati per le pavimentazioni ma anche per le pareti, sia all’interno che all’esterno. Le pietre più indicate per l’utilizzazione all’interno sono quelle a base di gesso, mentre le pietre in terracotta, cemento e pietra ricostruita possono essere applicate sia all’interno che all’esterno. Una piacevole alternativa, oggigiorno tecnicamente evoluta, è la pietra ricostruita: molte aziende si dedicano alla produzione e diffusione di questo tipo di prodotto che è particolarmente leggero e traspirante, ecocompatibile e biocompatibile come elemento decorativo. Questo tipo di soluzione permette di rispettare l’ambiente ed è molto utilizzata anche nelle costruzioni green.

Abbiamo approfondito l’argomento in un articolo a questo collegamento.

Rivestimenti e pavimentazioniCotto: antico e di pregio

Materiale antico e nobile, il cotto offre agli architetti innumerevoli possibilità creative, per realizzare ogni tipologia costruttiva e d’arredo, dal classico al moderno. Usare il cotto per i pavimenti è sempre una scelta vincente: c’è quello classico, quello smaltato e le varianti cromatiche. Ottimo per i bagni, i terrazzi e i saloni, è un materiale versatile e di grande impatto scenico.

Possiamo approfondire l’argomento a questo collegamento.