Cucina moderna: sobria e tecnologica


In un appartamento al centro di Roma l’architetto Clemente Busiri Vici ha progettato una cucina con un’isola centrale e due pareti attrezzate che si fronteggiano.

La cucina è stata realizzata da S.E.A.T. S.r.l. Selezione Elettrodomestici Alta Tecnologia, e racchiude nella sua lavorazione una sintesi di artigianalità e innovazione, tecnologia d’avanguardia, eleganza e solidità.

Ad essa si accede tramite un disimpegno o anti-cucina dove si trovano un piano trapezoidale in rovere sbiancato utilizzabile come piano per la sosta dei piatti da servire in sala pranzo, mentre una cantina dei vini della ditta Miele, con sportello in acciaio e vetro, affianca una porta che consente l’accesso diretto all’ambiente cucina.

La porta è realizzata in legno laccato bianco e cristallo a fasce trasparenti, alternate a fasce sabbiate che limitano la vista diretta della cucina dall’ingresso.

Presenta ante in MDF con spessore 28 mm e taglio a 45° con laccatura opaca all’acqua a più mani e fondo in poliestere, strutture mobili totalmente in listellare di abete placcate in laminato 9/10, cassetti e cestoni estraibili con portata di 50/80 kg e chiusura ammortizzata, top e schienali in acciaio inox scotch brite.

Una cucina moderna completa di tutto

Entrando, sulla parete di destra è posizionato un frigorifero Amana (91×215 cm) con sportello unico in acciaio a vista, accanto al quale dietro un’anta, dello stesso colore dei pensili della cucina, è nascosta la ghiacciaia.

Ai lati, colonne a tutt’altezza contengono dispenser di acqua liscia e gassata, un forno per cottura a vapore, un forno termo ventilato da 90 cm e un cassetto scalda vivande.

La parete di fronte, contenuta a sinistra da una vela, è realizzata con fondo e piano in acciaio dello spessore di 8 cm che consente l’alloggiamento di un fuoco rapido e un lavello con miscelatore monocomando Gessi.

Tutti gli sportelli con gola hanno un sistema di apertura “spingi-apri”, e una laccatura opaca color grigio antracite.

Al centro è posizionata l’isola alta 90 cm con piano in parte in acciaio e in parte in rovere sbiancato.

Cucina moderna

La parte in acciaio contiene un piano di cottura a induzione in continuità del quale un mensolone in rovere dello spessore di 8 cm, può essere utilizzato sia come piano di preparazione sia come tavolo da pranzo per sei persone.

Gli sgabelli girevoli con ruote a scomparsa sono il modello Wok di Desalto.

L’aspirazione è a scomparsa nel soffitto e perimetrata da un led a incasso per l’illuminazione della zona cottura. Una lampada a sospensione Smith Field di Flos, di colore bianco, illumina, invece, la zona pranzo.

Nella parete di fronte alla porta di ingresso un televisore al led è appeso tra due grandi nestre, che consentono l’accesso al balcone.

Il pavimento in mutina con lastre 30×120 che mima un effetto cemento è perfettamente in linea con lo stile sobrio e moderno della cucina.

 

 

 

A cura di MARCELLA GUIDI

Foto di SOFIA VENTURINI DEL GRECO