I colori del 2017


Arredare con stile significa anche seguire le tendenze del momento, innovando senza eccedere. Sarebbe, infatti, sempre consigliabile abbinare la moda alle reali esigenze dell’ambiente domestico, in modo da favorirne la vivibilità anziché ottenere l’effetto contrario.

Il 2017 ha portato con sé molteplici novità in fatto di colori, a partire dall’abbandono dell’intramontabile bianco e nero, molto utilizzato nell’ ultimo decennio. Quest’anno i colori tornano ad essere protagonisti, soppiantando tutte le correnti ad essi avverse.

A dispetto dei toni del grigio e del bianco tanto amati e sostenuti dai minimalisti, sono in voga i colori caldi come il rosso o il marrone, e tutti quelli che richiamano alla mente elementi reperibili in natura.

Terra e natura tornano ad essere protagoniste

cucina 2017

Si al color tortora, terra, arancio, cachi, ecrù, ma anche al verde pastello e all’azzurro cielo. Le colorazioni ispirate al territorio rispondono all’esigenza diffusa di ritorno alle origini, riscoprendo le proprie radici anche tra le pareti di un’abitazione.

Trattandosi di tinte molto accese, il contrasto con tonalità neutre è d’obbligo. Per questo, soprattutto per gli ambienti adibiti a zona notte, si scelgono colori in grado di trasmettere vibrazioni rilassanti.

Vibrazioni rilassanti

colori 2017

Malva. Nè troppo grigio, né viola, è in assoluto la tonalità più adatta ad una sala da pranzo. A questa potrebbe essere abbinato un tavolo in legno di ciliegio, rifiniture grigie per incorniciare porte e finestre, e vasi ricolmi di fiori colorati.

Marrone chiaro. Delicato come la luce fioca di una candela, mixa sapientemente l’arancio “zucca” ed il color “stucco”. E’ perfetto per creare atmosfera in un ambiente intimo. In uno spazio rustico ad esempio, le travi alle pareti potrebbero essere di questo colore.

Blu profondo. E’ una colorazione ambivalente, eccitante e rilassante al contempo. E’ decisamente un colore deciso, applicabile in differenti sfumature, ad una zona living o alle componenti di una cucina.

Corallo. E’ caldo ed invitante. Sui toni del tramonto è in genere utilizzato per living room o camere da pranzo.

Viola. Ha una personalità forte e va utilizzato con criterio. La sua peculiarità consiste senza dubbio nella capacità di ampliare gli ambienti, confondendone i confini. Consigliato per la stanza degli ospiti e dei bambini.

Verde Chiaro. Immaginatevi seduti in veranda a sorseggiare un Martini. Questa tinta emana la luce di un pomeriggio estivo. Dipingere le pareti del bagno di questo colore, significa garantirsi il meritato relax dopo una giornata di lavoro.

Celeste. Niente è più delicato e rilassante dell’azzurro cielo in camera da letto. Delle stampe vi si abbinerebbero egregiamente.  

 scale viola