Camino: il fascino dello stile antico


Il camino è uno degli elementi della casa che maggiormente accentra le interazioni sociali, fulcro dei rapporti interpersonali, centro di gravità delle riunioni, degli incontri, del relax.

Ritorno al neoclassico

Tendenza estremamente attuale è il ritorno ad uno stile neoclassico rivisitato. In tale ottica l’installazione di un camino antico è ciò che può fare la differenza in un arredamento prezioso, conferendo una vena artistica a tutta la casa. Un contenitore di tradizione che fornisce un tocco di raffinatezza all’intero ambiente del living: il caminetto antico è il simbolo di un’epoca vissuta, è un elemento prezioso che regala un ambiente accattivante grazie ai materiali di qualità utilizzati per la realizzazione come pietra, marmo e legno, alle sfumature del colore, alla patina del materiale, insieme a proporzioni scultoree.

Calore in Stile Luigi XIV

1Diverse le tipologie di questo complemento di arredo: gli esempi di camini originali del Settecento sono i più caratteristici, ma anche quelli più costosi. Molti modelli dell’Ottocento e del Novecento, ad oggi, risultano più accessibili sul mercato. Il caminetto Boudin in Stile Luigi XIV è uno dei più apprezzati: il re Luigi XIV realizzò un suo proprio stile dalle linee minimaliste, solo di marmo francese che si allontanasse dall’operato dei suoi predecessori. Esistono anche caminetti con cornici finemente lavorate, in pietra o legno, con decori floreali o fitomorfi, conchiglie e forme arrotondate, colonne e capitelli ai lati. In commercio anche strutture con decori centrali a bozzoli, forse più vincolanti per ambienti particolari.

Camino Pompadour: eleganza tradizionale

Facilmente reperibili sul mercato sono i modelli di caminetto Pompadour, realizzati in marmo bianco, con lastre piatte, venature morbide e scanalature che segnano lo stile, semplice ma elegante; o il modello di caminetto Le Trois Coquilles – più raro il Deux Coquilles – con lastre bombate, gambe con morbide curve e conchiglie in rilievo nel cardiglio centrale, vero capolavoro dell’arte con il suo stile statuario, gambe dritte e assenza di decori. I caminetti dei primi del Novecento, invece, seguono lo stile Liberty. Il marmo di Carrara è il materiale che per eccellenza conferisce più maestosità a questi manufatti: plastico, delicato ed allo stesso tempo estremamente elegante.

 

 

Testo di VERONICA BALUTTO

© RIPRODUZIONE RISERVATA