Un museo per il distretto laziale della ceramica


Dal 4 al 18 ottobre 2013, l’ADI (Associazione per il Disegno Industriale) promuove il Museo Temporaneo del Design nel cuore del distretto ceramico di Civita Castellana (VT). L’allestimento sarà realizzato all’interno degli edifici storici di Via Vinciolino.

Promotore dell’iniziativa è il marchio Colavene che ha messo a disposizione della mostra il tecno-lavatoio Active Wash, disegnato da Marc Sadler, il lavatoio “light” ideato dal romano Studio Triplan e la linea Acquaceramica di Alessandro Paolelli: tre diversi approcci al design dell’angolo più funzionale della casa.

L’iniziativa ha coninvolto e reso protagonisti designer e creativi che negli ultimi venti anni hanno rivoluzionato l’ambiernte di servizio, trasformandolo in una sala di design.

“Questa iniziativa ha un grande valore per il tessuto produttivo locale, specie in questo momento storico” spiega Gianfranco Colamedici, Direttore Generale Colavene (nella foto), l’azienda fondata da suo padre nel 1968. “La storia delle nostre aziende è sempre stata caratterizzata dalla ricerca della qualità, che inizialmente si traduceva in attenzione alle materie prime e a lavorazioni esperte poi è diventata sempre più connessa al disegno industriale e allo stile di cui siamo portavoce in tutto il mondo. Oggi che il nostro futuro dipende in larga parte dall’internazionalizzazione sentiamo il bisogno di far conoscere l’importante bagaglio culturale sviluppato in questi ultimi 20 anni da ognuna delle nostre realtà”.


DATI AZIENDA

DOVE SIAMO