Passamanerie Declercq: il fascino del dettaglio handmade


Le passamanerie, con i loro fili di colore magicamente intrecciati, mettono in valore ed esaltano il tessuto, accentuano i contrasti, armonizzano e addolciscono le tinte, aggiungono un tocco di sofisticata e classica eleganza.

Declercq Passementiers, nata nel 1852 nel cuore di Parigi come piccola fabbrica di passamaneria e giunta alla sesta generazione, trasmette la tradizione di un mestiere diventato raro e si inserisce nella storia della passamaneria come maestra di stile che, con gusto, equilibrio e savoir faire, interpreta e allo stesso tempo lancia tendenze. Le passamanerie di Declercq Passementiers nascono in modo artigianale: 80% della produzione è fatta a mano, impiegando delle antiche tecniche di lavorazione. Dall’ideazione di un modello alla scelta dei colori, dalla fabbricazione agli ultimi aggiustamenti, ogni tappa del processo creativo è frutto di una meticolosa cura del particolare.

Negli ateliers della maison, tessitori, torcitori, piccole mani sono a lavoro: tessono, ricamano, creano galloni e frange, nappe e cordoni, trecce, embrasse e… altre meraviglie. L’inizio è sempre il medesimo e consiste nella scelta dei materiali più appropriati per la realizzazione di un oggetto. Si dividono e raccolgono i fili in base al loro spessore e alla loro qualità, secondo colore e l’uso che avranno. A volte è necessario partire dalla materia grezza, tingerla e lavorarla per ottenere il filo che si cerca. La materia prima lavorata nella maison è destinata a raggiungere i telai Jacquard, quelli a mano sui quali vengono creati i galloni di velluto e le frange mouliné e i tavoli da lavoro dove vengono eseguite a mano tutte le operazioni non meccanizzabili.

Il fascino dei fili colorati, di pompon, di trecce e ricami è senza tempo e la famiglia Declercq, custode di questo fascino speciale, tramanda con sontuosa eleganza l’arte del dettaglio.


DATI AZIENDA

DOVE SIAMO