Arredamento: la palette perfetta per l’autunno


L’autunno è quella parte dell’anno in cui si cerca di abituarsi al nuovo cambio graduale delle temperature e si ricomincia a fare una vita scandagliata dalla routine quotidiana e dagli impegni. La casa diventa un rifugio, uno spazio in cui rilassarsi e ricaricare le batterie, sia mentali che fisiche, per ricominciare il giorno seguente con la giusta energia. Si ha, dunque, il bisogno di sentirsi accolti e coccolati dalla propria tana, compito che può quasi interamente essere delegato ai colori del proprio arredamento. La proposta, riguardante le cromie di tendenza per i complementi d’arredo e i rivestimenti, è molto ampia e riesce a soddisfare ogni tipo di esigenza e gusto estetico, ma quelli che assolutamente non dovranno mancare tra le vostre scelte, sono descritti in una classifica di sette colori fondamentali nella palette cromatica per l’arredamento autunnale:

colori autunnali

 

  1. Verde. Ricorda la natura e il mondo vegetale, ma è anche, simbolicamente, ricollegabile alla fertilità, all’abbondanza e ancora, alla giustizia e al successo. Ne esistono moltissime gradazioni: dal verde muschio, al verde-grigio delle paludi, fino allo smeraldo. Proprio per i suoi toni molto diversi, il verde è un considerato versatile perché riesce ad adattarsi perfettamente ai diversi ambienti della casa. Utilissimo per decori, che ravvivano delicatamente l’atmosfera, o per complementi d’arredo che completano con vivacità. Dalle sfumature cupe e scure a quelle più acide e d’impatto, per la stagione autunnale 2017, tutte le nuance sono ideali per colorare l’arredamento della propria casa.

 

  1. Arancione.  Il colore autunnale per antonomasia. Ricorda le zucche che vengono utilizzate proprio a cavallo dei due principali mesi autunnali, in una delle feste più amate di questo periodo: Halloween. È una tonalità che avvolge e riscalda lo spirito, infatti è spesso usata nella cromoterapia come contributo contro la depressione. Diventa un colore molto interessante se declinato su disegni geometrici e texture che ricordano l’Oriente per tende e tappeti, ma può essere applicato anche per creare delle macchie di colore concentrate in alcuni angoli della casa. Non è certamente un colore dall’abbinamento semplice, ma per ravvivare gli ambienti è perfetto. In particolare, l’arancione, è un colore indicato per l’arredamento autunnale, nelle zone della casa dedicate ai momenti di convivialità, in quanto molto allegro è in grado di stimolare l’appetito.

 

  1. Viola. Questo colore, come per il verde, può facilmente essere coniugato in diverse gradazioni: dal porpora brillante, che si presta a molteplici combinazioni di colori, a variazioni che tendono alle sfumature della melanzana e della malva. Il viola è un colore ottimo per chi vuole ricreare un ambiente romantico e lussuoso attraverso i colori dell’arredamento. È importante non abusarne, utilizzandolo con interventi definitivi che possono risultare invasivi e pesanti. Se preso nelle sfumature più chiare e desaturate, il viola è un colore bellissimo per i  mobili e le credenze della cucina o del soggiorno; deputato al relax, il viola riuscirà a donare sensazioni di comfort e spensieratezza.

 

  1. Marrone. È il colore che ci riporta a contatto con le origini ancestrali, quando l’uomo aveva un rapporto fondamentale con la terra. È un tono che, anche quando usato nelle sue gradazioni più chiare, si mantiene sobrio ed elegante. Rappresenta equilibrio, forza e sensualità ed esprime calore e genuinità. Per arredare le diverse zone della casa seguendo le tendenze autunnali di quest’anno, il marrone ben si addice ad ambienti come il salotto, la sala da pranzo e la cucina. Tra le sfumature più chiare, perfette per i complementi d’arredo della camera da letto, troviamo il “Warm Taupe”, nuance individuata e definita da Pantone per la stagione autunno inverno 2017-2018.

 

  1. Blu. Non si parla dell’azzurro brillante a cui ci siamo abituati questa estate, ma a un tono che ha al suo interno una goccia di nero. Questa tonalità spenta e cupa, in realtà è perfetta per creare ambienti minimal e con una forte impronta chic per l’arredamento autunnale. Il blu ha la facoltà di rilassare e portare equilibrio emotivo e se impiegato per mobili e suppellettili dona sensazioni piacevoli e di armonia. Abbinato al bianco, al grigio tenue e al bordeaux riempie la stanza di un’eleganza essenziale.

blu arredi

 

  1. Rosso. Da intendersi nella nuance più tenebrosa e allo stesso tempo attraente, ovvero quella del bordeaux. Per l’autunno, il rosso, anche nelle sue accezioni più spente, riesce a mettere in risalto e ad attirare l’attenzione su qualsiasi oggetto su cui viene utilizzato. Intenso e caldo, è un colore che ricorda moltissimo i tappeti di foglie che riempiono le strade delle città in questa stagione ed è in grado di accendere le giornate uggiose dell’autunno, senza creare contrasti stucchevoli a livello visivo. Per le poltrone della zona living, per il perfetto tocco di colore su una frazione di parete bianca, o per i complementi d’arredo della sala da pranzo, il rosso bordeaux è  fatto a posta per chi vuole spezzare in modo sofisticato e sobrio la monotonia monocromatica degli ambienti indoor.

 

  1. Giallo.  Che si voglia sfruttare nei toni più accesi e scintillanti del giallo limone, più acidi e freddi, o al contrario, caldi e confortevoli, questo colore non può mancare nella classifica della palette perfetta per l’arredamento dell’autunno 2017. Il giallo ocra o il senape, poi, sono il giusto punto di tonalità da scegliere per suppellettili, pouf e decorazioni. Anche questo colore, come il precedente, ricorda molto il fogliame secco dei primi mesi dell’autunno e i frutti tipici di questa stagione. Sobrio e allo stesso tempo acceso, il giallo nella gradazione del senape è adatto a chi ama abbinamenti semplici, ma non rinuncia ad un design dal carattere deciso e intraprendente.

rosa cipria