Arredare la camera dei bimbi: quattro consigli utili


Arredare la cameretta dei bambini può essere un’impresa ardua in quanto è necessario creare degli spazi che possano essere facilmente modificati nell’arco del tempo, seguendo la loro crescita. Non solo, se si parte da zero, sarà importante tener conto del carattere del bambino per capire se dedicare più spazio all’area riposo o a quella riservato al lavoro e al gioco; se la stanza è per due fratellini, inoltre, bisognerà dividere bene gli spazi, in modo che ognuno abbia il proprio angoletto di privacy.

Idee per arredare la camera dei bambini

camera figli

Le soluzioni d’arredo per la cameretta dei più piccoli sono davvero tantissime; nella maggior parte dei casi si tende a ricorrere a espedienti salva spazio. Stanze pratiche e funzionali, progettate per far sì che l’arredamento sia comodo e confortevole anche in uno spazio ridotto, nel quale due bambini riescano a convivere serenamente.

Non ci sono dei dogmi specifici da dover necessariamente rispettare, a seconda degli spazi e delle diverse esigenze, infatti, si possono creare degli arredi interessanti e divertenti, ciò nonostante, vi sono dei suggerimenti validi per l’arredo di tutte le camerette dei bambini.

Il letto a castello.  Questo genere di struttura è fondamentale per fare in modo che nella stanza rimanga più spazio da destinare all’area gioco; sul mercato esistono moltissimi spunti: il letto su rotelle ad esempio, che scorrendo lungo un pannello, permette di utilizzare la zona destinata al riposo o al gioco in base al momento della giornata. Un altro comodo modo di gestire gli spazi con il letto a castello è quello di posizionare i letti “al piano di sopra”, come fossero soppalcati, e tenendo la zona sottostante libera per inserirvi scrivanie e armadi.

bimbi

I cassettoni. La fantasia dei bambini si sprigiona tutta in questa stanza: giocattoli, libri, pennarelli e tante altre cose che impegnano i loro pomeriggi dopo la scuola. Se nella camera da letto degli adulti basta qualche armadio in cui appendere gli abiti, nella stanza dei bimbi ci sarà un grande bisogno di scaffali, mobili e cassettiere in cui riporre tutto ciò che usano per giocare e fantasticare. Si possono sfruttare gli spazi sotto i letti o creare delle scale per il letto a castello che prevedano  cassettoni interni della misura delle stesse.

La luce. Per arredare la camere dei bambini è importante posizionare in maniera funzionale i punti dell’illuminazione. In questa stanza i ragazzi passano momenti di studio e concentrazione, ma anche ore di svago e relax ed è chiaro che ogni circostanza vuole la sua giusta luce. Il consiglio migliore è quello di posizionare diverse lampade: sopra la scrivania, su una mensola a lato del letto e una da terra, vicino la quale posizionare un pouf per ricreare l’angolo dedicato alla lettura.

I colori. I toni pastello, sono ideali per la cameretta dei bimbi, ma è anche vero che crescendo i gusti iniziano a delinearsi e potrebbe essere necessario accontentare richieste impegnative. Sempre meglio, dunque, non sbilanciarsi su cromie definite, ma puntare sempre a colori luminosi e neutri

Esistono, però, anche tantissime proposte per le carte da parati che riescono a soddisfare ogni genere di fantasia: supereroi, principesse, protagonisti di cartoni animati e chi più ne ha più ne metta; pitture e texture che creino ambientazioni amene a stimolino l’immaginazione.

camera rosa

In generale è bene ricordare comunque che il design nella stanza dei bambini è in continua evoluzione e deve adattarsi pian piano alle necessità e alla voglia di personalizzazione che con l’età diventa rilevante. In base agli anni dei ragazzi, la stanza vedrà cambiamenti netti ed è dunque essenziale organizzare ogni spazio ragionando sulla disposizione dell’arredamento in un’ottica che guardi sempre al futuro.