Finestre di qualità premium a un prezzo entry level


Ormai da decine di anni, le finestre Internorm sono sinonimo di qualità e prestazioni, rappresentando il più alto livello tecnologico e progettuale del mercato dei serramenti su scala internazionale.

Oggi Internorm sostituisce il proprio modello di ingresso, il KF200 in PVC e PVC/alluminio, con un modello dalle caratteristiche molto simili alle versioni di alta gamma, alzando ulteriormente il posizionamento del marchio austriaco, già leader nel mercato dei serramenti.

Per la verità il KF200 era già un prodotto paragonabile ai modelli premium sul mercato, e, per alcune caratteristiche, anche superiore: 3 guarnizioni di serie, vetro incollato di serie con tecnologia Fix-O-Round esclusiva di Internorm, PVC senza piombo, cadmio e bario, 3 stili di design, isolamento fino a 0,74 Uw. Queste caratteristiche, unite ad una profondità del profilo di soli 68 mm e a un prezzo contenuto, hanno reso negli anni il KF200 una finestra estremamente richiesta, soprattutto per le ristrutturazioni, grazie anche ad una mostra esterna molto ridotta.

Il nuovo modello, che prende il nome di KF310, mantiene tutte le caratteristiche positive del fortunato KF200, ma migliora alcuni aspetti tecnici che lo posizionano a ridosso degli altri modelli Internorm di fascia alta.

La nuova finestra Internorm KF310

Cominciamo dal profilo, in PVC o PVC/alluminio, che passa a 6 camere, contro le 5 del modello KF200. Un’importante novità per i sistemi finestra Internorm che migliora l’isolamento termico.

Altra importante introduzione è l‘appoggio del profilo a terra, che rende il sistema molto più stabile. Il peso viene meglio distribuito, la sigillatura è più semplice e il sistema, pur avendo profondità di soli 71 mm, raggiunge una stabilità paragonabile ai sistemi da 90 mm.

Poi, vi è la possibilità di avere a scelta lo scarico acqua a vista oppure, con alcuni accorgimenti nella posa in opera, nascosto all’interno del profilo.

Inoltre, viene ampliato lo spazio per il vetraggio, che consente di montare tripli vetri da 48 mm di spessore; anche questa è una caratteristica che rende questo modello molto simile alle versioni di fascia più alta.

Infine gli scontri del profilo hanno uno spessore maggiorato per una efficacia anti-effrazione decisamente superiore, anche in questo caso molto simile a ciò che offrono i modelli Internorm di fascia alta.

Gli stili di Internorm KF310

I tre stili di design Home Pure, Home Soft e Ambiente, pur restando invariati nel numero rispetto a quanto offriva il KF200, offrono qualcosa di più con il nuovo sistema KF310, poiché interpretano i 3 modelli architettonici Internorm, dal moderno allo storico o rustico, in modo molto più fedele, ricalcando quanto avviene con le versioni superiori.

Il prezzo di Internorm KF310

Siamo quindi su un modello di finestra che di fatto si accosta ai più alti di gamma Internorm pur mantenendo un prezzo praticamente uguale a quello del KF200.

Il risultato è facilmente immaginabile ed è un prodotto dal rapporto qualità/prezzo estremamente elevato, assolutamente di vertice, grazie alla possibilità di avere trasmittanze termiche fino a 0,69 Ucon opportuni vetraggi, mantenere una profondità ridotta estremamente apprezzata nelle ristrutturazioni, guadagnare una robustezza, una stabilità e prestazioni da primo della classe, mantenendo il prezzo di ingresso nella gamma Internorm.

È certamente una grande novità, che renderà ancora più conveniente accedere alla gamma più prestazionale di finestre sul mercato e che alza ulteriormente gli standard tecnici dei serramenti Internorm, visto che l’introduzione del KF310 manda fuori produzione il KF200.

È un modo con cui Internorm decide di dare ancora di più allo stesso prezzo, mantenendosi fedele alla linea con cui da decenni guida con decisione l’innovazione e la crescita qualitativa del mercato dei serramenti.

Per maggiori informazioni:

Contenuto sponsorizzato

© Riproduzione riservata