Arredi giardino: è arrivata la primavera


Il giardino in questa stagione diventa un’altra stanza della casa, tutta da vivere anche grazie ad arredi giardino belli, ma resistenti, perfetti per essere esposti all’aria aperta senza rovinarsi.

C’è lo spazio living, con ampi divani, lettini e sdraio per rilassarsi e chiacchierare con gli amici.

C’è lo spazio pranzo con tavoli e sedie, classici in legno o in metallo colorato, per pranzare in compagnia, scegliendo magari il barbecue giusto per una grigliata perfetta!

Il tutto, rigorosamente di un fresco ombrellone o all’ombra di un romantico gazebo, come il Kedry Plus di KE Protezioni solari che non solo protegge dal sole in estate, creando un perfetto microclima al di sotto della copertura, grazie alla circolazione d’aria fra le lamelle orientabili, ma si chiude in caso di pioggia. Lo potete vedere in apertura di articolo.

E chi vuole rinfrescarsi e rilassarsi, può anche scegliere una minipiscina o una vera e propria Spa in giardino. E dopo l’estate, ricoveriamo tutto nelle piccole casette in legno.

Arredi giardino: quali scegliere

Ma quali possono essere le idee e le proposte delle aziende per rendere il vostro giardino confortevole?

Eccone alcune che di certo non vi lasceranno indifferenti.

L’ambientazione estiva che propone Blanc Mariclò è composta da una poltrona in rattan con cuscino, collezione Urban costal collection, abbinata a lanterne in bamboo intrecciato collezione Boho scandi collection, disponibili in tre formati.

Orlando è la collezione dal design classico di Manutti, realizzata in fibra sintetica termoplastica, resistente a forti sbalzi di temperatura e ai raggi Uv. Le poltroncine dalle linee arrotondate e il tavolo ovale sono in alluminio verniciato a polvere, rivestito in midollino sintetico color camel. Cuscino imbottito in diversi colori e in materiali trattati per esterno.

Il perfetto giardino inglese ha ispirato la collezione Harrington di Neptune. Un delizioso set di sedie da giardino in vimini, comode e resistenti, per una praticità rilassata, abbinate con il tavolino da caffè Tuscany di ispirazione mediterranea, che acquisterà fascino nel tempo grazie alla colorazione argentea del teak invecchiato.

Incline è la cucina monoblocco in pietra da esterno di Minotti. Contiene un barbecue a gas per uso esterno, con coperchio scorrevole in pietra, vasca in pietra con piletta nascosta (l’erogazione dell’acqua avviene mediante un foro praticato sulla pietra) e due cestoni in acciaio inossidabile che si aprono mediante doppie guide con meccanica a sfere.

La pergola Minerva di Pircher presenta una struttura ombreggiante in legno lamellare di abete con quattro cunei a incastro, rinforzati all’interno da un perno: questo particolare sistema di fissaggio consente un montaggio senza controventatura. Il pro lo tondeggiante delle travi favorisce il deflusso dell’acqua piovana.

Un nuovo modo di considerare la classica casetta- ripostiglio da esterno grazie alla rivisitazione concettuale attenta e alle caratteristiche dei materiali costruttivi, protagonisti indiscussi uniti al disegno minimale. Non solo funzionalità quindi, ma anche piacevolezza estetica per Cottage n°1 di De Castelli in cui la corazza esterna in acciaio corten incontra le facciate in legno di abete naturale.

 

A cura di Anna Gioia

© RIPRODUZIONE RISERVATA